STEEL STORM STAELHE

Steel Storm Staelhe

Steel Storm Staelhe è il nome della ricerca che Joël Ducatillon ha iniziato nel 1994. Il nome è formato da steel ovvero l’acciaio, che è composto di ferro e carbonio [il nostro DNA è a base carbonio (ndr: codice atomico 666 - numero della bestia)]; da storm (tempesta) e quindi l’uragano che si forma sempre a spirale (l’energia della spirale, come il DNA); e staelhe che è un’energia stellare, termine non presente in alcuna lingua. L'inizio lo si deve proprio a un sogno dove ha ricevuto un mandato.  L’insieme forma un codice: 7776, la cui somma è 27, che è 3 x 3 x 3 = 27  il numero del salto quantico. È anche il doppio di 3888, che è anche 3 x 8 = 24. 24 + 3 = 27 che è anche il numero della Nuova Gerusalemme.

«Via via che la saggezza e la maturità crescono, l’essere umano comincia a capire che il male non deve essere scacciato né rifiutato.
Progressivamente, depone le armi e smette di lottare contro ciò che giudicava essere male o ingiusto. Egli entra così in un periodo di accettazione di quanto lo disturba, e qui comincia un vero lavoro che lo conduce verso la sovranità della sua vita. Non parla più di “avvenire”, ma di “divenire”, né di “avere”, ma di “essere”, non più di “riuscita e fallimento” ma di “realizzazione”.
Con il tempo, prende coscienza del fatto che le situazioni che lo turbano e bloccano il suo sviluppo non sono altro che proiezioni del suo subconscio, che sovente e suo malgrado avvengono a sua insaputa. A quel punto, comincia a riconoscere in sé ciò che vede in coloro che lo circondano e, dopo aver identificato ciò che provoca la situazione accoglierà quella memoria subconscia, che tramite l’alchimia del cuore subirà una trasformazione fino alle memorie contenute a livello cellulare. Con gioia, vedrà che la situazione si libererà a suo vantaggio, senza avere in alcun modo agito all’esterno» (dalle conferenze di Joël Ducatillon).

Tale ricerca prevede diversi strumenti di consapevolezza ed evoluzione, tra i quali l'Acqua Diamante, la P.M.T., la F.A.A. e la Pietra Diamante.

La PMT è una tecnologia della quinta dimensione capace di trasmutare le memorie stabilite dall’anima nel corso di una seduta di 45 minuti. Il suo ideatore è il ricercatore francese Joël Ducatillon.
I codificatori ADN 850 permettono questo lavoro grazie a più di 10.000 codici che essi contengono, trasportando in modo quantico i corpi energetici verso un’ottava di vibrazioni superiori. In questo modo le memorie aumentano di densità nello spazio attorno alla persona, all’interno di una sala di trasmutazione piramidale. L’operatore (non il terapeuta) agisce in questo spazio e brucia queste memorie con l’ausilio del suo codificatore ADN 850.
È una tecnologia e non una terapia. In questo lavoro né la persona né l’operatore influiscono in alcun modo, qualunque siano il loro livello o le loro intenzioni.
Sembra che occorrano 7 sedute per cominciare a sgrossare l’insieme dei blocchi e successivamente le persone possono ricevere in modo specifico da 1 a 3 sedute, per facilitare il superamento di un passaggio difficile o per risolvere una situazione.
Il fatto di non effettuare le 7 sedute consigliate non comporta alcuna conseguenza, quindi sentitevi liberi.

Con gli stessi encoder DNA850 della PMT che hanno ricevuto altre 2.172 codici supplementari, è possibile procedere con la Fire Axe Activation (F.A.A.). Si tratta di una proiezione di raggi luminosi della quinta dimensione, che penetrano il corpo fisico nella struttura ossea, utilizzando i corpi energetici come vettori.
Ciò aiuta il corpo fisico a sbarazzarsi progressivamente delle resistenze che si oppongono al disegno dell’Anima e dell’Io-Superiore.Si tratta di una reale iniezione di energia Cristica.
"Secondo alcune testimonianze, sembra che la FAA faccia saltare un blocco genetico, a livello dell’Atlas che provoca una fuga energetica.
Vi voglio raccontare ciò che è stato visto più volte: “una scimmia in smoking che stringe calorosamente la mano di un essere di Luce”. Credo che abbiate compreso ciò che significa: “la razza mammifera che noi siamo si riconcilia con la sua vera natura saggia e luminosa”".
Si consiglia di fare delle sedute di Fire Axe Activation a persone che non hanno trasformato un minimo di memorie attraverso la PMT.
Si possono fare sedute su se stessi, mettendo sulla sedia il proprio nome oppure a distanza, usando la foto della persona interessata.

L’Acqua diamante è un’acqua di fonte la cui coscienza è quella della quinta dimensione, con l’aggiunta di alcuni codici della sesta e settima dimensione. Potrebbe chiamarsi Acqua della Nuova Terra oppure Acqua della Nuova Gerusalemme in accordo con il testo biblico dell’Apocalisse.
Quest’acqua è diventata più viva e intelligente, rispondendo con Amore alle intenzioni emesse verbalmente da chi la utilizza. È un aiuto pratico per deprogrammare e trasformare le memorie cellulari restrittive, conducendo in tal modo l’essere umano ad integrare la Coscienza dell’Albero di Vita fino al più profondo di se stesso. Essa è moltiplicabile a volontà ed è destinata ad essere condivisa con altri. Corrisponde ai nuovi prodotti annunciati da KRYEON.
Essa trasmette nella parte non codificante del DNA delle nuove geometrie, dette frattali che, a loro volta, organizzano delle nuove banche dati con l’aiuto delle quattro basi A.C.G.T. (Adenina, Citosina, Guanina, Timina) della parte codificante del filamento del DNA.
Ne risulta un rinforzo e un’amplificazione della volontà dell’anima sul veicolo dell’ego, producendo degli effetti visibili e più rapidi a livello dei copi psico-affettivi e fisici dell’individuo. Le memorie del subconscio che si ripercuotono nella vita quotidiana sotto forma di blocchi e disarmonie, si trasformano, si alleggeriscono. In conseguenza, le resistenze causate dalle situazioni si indeboliscono progressivamente. L’Acqua Diamante permette dunque un miglioramento del paesaggio individuale e delle sue proiezioni sullo schermo delle situazioni vissute o da vivere.

Dieci anni dopo la nascita dell’Acqua Diamante, Joel Ducatillon ha presentato la Pietra Diamante, di forma circolare, piuttosto piatta, idonea a essere tenuta nel palmo della mano. Può essere scelta tra i sassi di mare, di fiume o di lago, ed è codificata con certe frequenze di energia informata. Tale Pietra Diamante può trasmettere le sue informazioni ad altre pietre della stessa natura in pochi minuti, mettendole insieme con questa intenzione: in tal modo sarà possibile distribuirle ad altre persone o nutrire con queste la natura (un orto, un giardino, un luogo...).
"Per parlare in termini semplici, questa Pietra Diamante è una specie di telefono che possiede la connessione con il vostro Sé Superiore, per potergli comunicare i vostri desideri, sapendo che tutto ciò che desiderate è già compiuto. Ovviamente, il vostro corpo superiore deciderà se c’è compatibilità tra la vostra affermazione e il suo programma" (Joel Ducatillon).
L'Università Popolare ArtInMovimento ne è distributore.
Abbiamo appreso da Joel come trasformare le pietre in pietre diamante. Dobbiamo prenderle in mano e affermare ad alta voce un’intenzione concisa e chiara, allo scopo di programmare il nostro “corpo superiore” che costituirà la nostra identità futura, e questo trasmetterà l’informazione ai vostri diversi corpi, fisico, emozionale e mentale. A quel punto si deve rimanere per circa 30 minuti in silenzio, tenendo la pietra in mano. In questo arco di tempo, poco per volta, si creerà un ponte di comunicazione tra noi e NOI, migliorando la nostra perspicacia e il nostro equilibrio.
Al pari dell'Acqua Diamante e della PMT, anche questo strumento non è fatto per tutti: il risultato della sua azione dipenderà dall’apertura di cuore di ognuno.
Scroll to top