Al via il Progetto HOK

L'Università Popolare ArtInMovimento, in partnership con l'AREI, rappresentata dal suo presidente Dr. R. Craig Hogan, e in sinergia con Anna Maria Weauters König in Germania e in Francia, e con Evelyn Meuren, rappresentante di AREI EUROPE, presenta, con grande onore, il progetto HOK. Si tratta di un progetto interattivo che vuole avvicinare tutti alla ricerca sul paranormale e far toccare con mano la realtà che va oltre quello che percepiamo mediante i cinque sensi. Nello specifico Hans Otto Wauters König, il noto ricercatore tedesco dell'ITC (TransComunicazione Strumentale), risponderà alle domande sul suo lavoro, sui temi della parapsicologia, sulla TransComunicazione strumentale, e sulle modalità di contatto col Mondo dello Spirito in generale. Troveranno spazio anche dei piccoli doni che l'insigne ricercatore farà a chi desidera col cuore un messaggio dei propri cari.

Ma chi è Hans Otto Wauters König? Molto succintamente è uno dei più grandi esperti mondiali di Metavisione. Conferenziere, ricercatore e scrittore di fama internazionale, si è occupato fondamentalmente di TransComunicazione e del potere dello spirito e della mente. Ha fondato nel 1984, con la moglie di allora Margret, la F.G.T. (Comunità di Ricerca della Transcomunicazione), inviando ai membri la Paranormal Voice newsletter. Nel 1988 riceve la Laurea Honoris Causa dalla Fondazione Metascience Founation di Atlanta in riconoscimento del suo lavoro di ricerca. Le sue indagini hanno toccato i limiti della fisica contemporanea e le frontiere della concezione attuale del mondo fisico. Negli ultimi anni ha evitato il contatto con i media, concentrandosi sulla ricerca e sperimentando nuove tecnologie, in particolare l'uso dei cristalli. Da qualche tempo è affiancato da Anna Maria Wauters König,  docente di Lettere e Terapeuta, da sempre interessata all’anima, allo spirito e a ciò che non è visibile ad occhio nudo. È la sua compagna di vita e con lei ha scritto Nouvelles découvertes sur l’Au-delà tradotto in tre lingue. L'abbiamo avuto ospite come relatrice all'edizione 2019 del Convegno Andare Oltre. Uniti nella Luce e abbiamo avuto modo di apprezzarla per la sua grandissima sensibilità.

Ritornando al Progetto HOK, a tradurre le domande e le risposte del progetto HOK, vi saranno Evelyn Meuren e Anna Maria Wauters König: sarà un lavoro in multilingue che vedrà la partecipazione "vocale" di R. Craig Hogan (in inglese) e di Annunziato Gentiluomo (in italiano).
La spiegazione del Progetto HOK porta la firma dello stesso König ed è riportata nel suo primo video che segue.

Le domande devono essere inviate via e-mail! Per la sezione italiana l'indirizzo a cui inviarle è: transcomunicazione@artinmovimento. Per quella americana è r.craig.hogan@afterlifeinstitute.org.
Una volta al mese, Hans Otto Wauters König risponderà regolarmente a tutti, con un nuovo video o scrivendo, a seconda delle domande. Se sono personali, ovviamente le risposte saranno per iscritto.
Per contribuire alla ricerca König - Wauters, si può fare una donazione direttamente ad AREI cliccando qui.

Appena Anna Maria e Hans Otto, tramite la cara Evelyn, mi hanno proposto questo progetto, l'ho subito accolto con grande entusiasmo. Ho avuto modo di seguire il loro minuzioso lavoro e il servizio che offrono al Mondo dello Spirito è di spessore e di grandissima serietà. Inoltre per me collaborare con Craig è fonte di grande ispirazione. Dalla partnership con AREI, è nata AREI Europe che, come Università Popolare, sosteniamo. Riteniamo sia fondamentale oggi più che mai comprendere pienamente la vita, guardarci dentro, liberarci dai tanti filtri, dettati dall'educazione, dalla socializzazione e dalla paura, che non ci permettono di vivere, costringendoci ad una sopravvivenza limitata. Quindi grazie al Progetto Hok potremo immergerci nella ricerca sul paranormale, comprendere pienamente la vita e soprattutto celebrarla. Cosa aggiungere? Scriveteci in tanti e ponete le domande che il vostro cuore vi sussurra. Cresceremo insieme anche attraverso le vostre suggestioni!, afferma Annunziato Gentiluomo, Presidente dell'Università Popolare ArtInMovimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top